Di cucina, creatività e fotografia. Di ricordi e tradizioni d'infanzia per non perderne il segno. Una buona dose di musica, di incostanza e di pigrizia.

Fotomicilla
Zucchine, quinoa e verdure
  • IMG_5843
  • IMG_5846
  • IMG_5854
  • IMG_5857
  • IMG_5860
  • IMG_5862

Capita di frequente, con cadenza quasi bimestrale, che a casa nostra (d’ora in poi Casa Masella) si decida di giocare a “Svuota il frigo e la dispensa”. Le regole del gioco sono semplici e constano di poche regole:

  • assolutamente vietata la spesa canonica del fine settimana
  • utilizzo dei soli ingredienti a disposizione della casa tra dispensa e frigorifero
  • particolare attenzione è doverosamente posta verso gli ingredienti con scadenza più vicina

Il punteggio aumenta all’aumentare del numero dei giorni trascorsi fino ad arrivare alla inevitabile spesa all’ipermercato. Cosa si vince? Una spesa in meno sul groppone ogni due mesi. Semplice. :)

Complice la mia dieta faticosamente in ripresa dopo i fasti del Natale e Marco che accoglie qualsiasi cosa io produca con grande entusiasmo, una domenica sera di qualche settimana fa il prodotto della nostra dispensa è stato questo piatto colorato, forse più adatto ad una sera d’estate piuttosto che al clima di questi giorni invernali.

Zucchine svuota frigo
zucchine a botte 4
quinoa rossa 200 g.
formaggio quello che capita (io avevo dei residui di Galbanino)
scalogno 1
peperone giallo poco più di una falda
carote 1
melanzane 1/4  rimasto dalle melanzane a funghetto di tempo prima (omettiamo di quanto tempo prima)
zucchine 1 (solamente la parte verde)
zenzero un pezzetto, poco più di 1/2 cm.
olio evo  2 cucchiaini per il soffritto e 2 a crudo
salsa di soia (gluten free) 2-3 cucchiai
sale & pepe q.b

Ho lavato la quinoa sotto acqua corrente e messa in una pentola con acqua fredda leggermente salata (occorrono due parti d’acqua per una di quinoa), l’ho portata a ebollizione e l’ho lasciata per 15′, a fuoco medio, coperta. Ho tagliato la calotta alle zucchine, le ho svuotate (per dirla tutta le ha svuotate Marco :)) ed ho messo calotte e zucchine a cuocere a vapore in acqua salata aromatizzata con il pezzetto di zenzero per 10′. Mentre quinoa e zucchine cuocevano, ho tritato finemente lo scalogno, le verdure a cubetti piccolini (più brunoise che mirepoix) e il formaggio in pezzi più grossettini. Ho messo l’olio a scaldare leggermente, buttato lo scalogno e un paio di cucchiai di acqua bollente delle zucchine in cottura per evitare che bruciasse, poi ho saltato le verdure per pochi minuti (le preferisco al dente) e le ho sfumate con la salsa di soia per insaporirle un po’. Ho scolato la quinoa, l’ho mescolata con le verdure e il formaggio e un po’ di pepe e ho riempito le zucchine. Dulcis in fundo ho infornato le zucchine a 200° per 10 minuti per far sciogliere il formaggio e le ho servite con un filo di olio evo a crudo.

Marco le ha apprezzate, io ho sentito la mancanza di qualcosa di croccante tipo qualche pinolo o pistacchio tostato, ma poco si sarebbero sposati con la dieta.

À la prochaine.

Lasciaci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>