Di cucina, creatività e fotografia. Di ricordi e tradizioni d'infanzia per non perderne il segno. Una buona dose di musica, di incostanza e di pigrizia.

Fotomicilla
Pomodorini estivi

Con tonno, capperi, acciughe e limone.

  • IMG_8183
  • IMG_8185
  • IMG_8177

L’intento iniziale di questo blog era, poco alla volta, trascrivere tutte le ricette di mamma che mi ha lasciato negli anni e che sono gelosamente custodite in un cassetto rinchiuse in una scatola di metallo. Ci sono anche ricette che nonna lasciò a mamma, quindi potrete immaginare quanto siano ingiallite e consumate. Alcune rimangono unite da micoscopici lembi di carta, altre sono addirittura difficilmente consultabili.

Questi pomodorini estivi sono una delle ricette di mia mamma che gli amici ricordano di più. Veloci, facili da realizzare e di grande riuscita, non mancavano mai d’estate, in tavola, per riempire gli stomaci dei numerosi miei amici che passavano da casa nostra al mare e che di frequente si trattenevano per cena. Per un amico in particolare (ben più di un amico, un fratello!), che adora il pomodoro in tutte le sue forme, era un must. Quando lui era a cena da noi, mamma gli riservava sempre quintali di questi pomodorini assieme ai suoi favolosi pomodori gratinati alternativamente ai pomodori confit (che allora non si chiamavano confit ma molto più semplicemente “al forno” a temperatura bassa e a cottura lenta lenta). Ora che mamma non c’è più, preparare questa ricetta è uno dei modi per ricordarla assieme agli amici.

Pomodorini estivi
Ingredienti per 10 metà pomodori
  • pomodori San Marzano maturi ma sodi, 5
  • tonno sott’olio, 160 g. sgocciolati
  • capperi sott’aceto, 2/3 cucchiai
  • limone, 1/2
  • acciughe sott’olio,2
  • aglio, 1/2 spicchio
  • olio evo, q.b.
  • prezzemolo, q.b.
Procedimento
  1. Tritare finemente il prezzemolo.
  2. In un mixer frullare tutti gli ingredienti fino al raggungimento della consistenza desiderata.
  3. Aggiungere il prezzemolo e mescolare.
  4. Lasciare riposare in frigorifero almeno un’oretta.
  5. Nel frattempo tagliare a metà i pomodori, svuotarli dei semi, salarli e metterli a scolare a testa in giù.
  6. Passata l’oretta, asciugare con della carta assorbente e riempire i pomodori con il composto.
  7. Servire.
Una piccola postilla.

Questa ricetta l’ho preparata con il Bimby inserendo nel boccale il tonno sgocciolato dall’olio, il prezzemolo, i capperi, le acciughe e il limone per 10 secondi a velocità 7. Ho spatolato un po’ per ricomporre la salsa e aggiunto il mezzo spicchio d’aglio grattugiato in modo da non avere pezzettini di aglio da masticare nella salsa e ho frullato per altri 10 secondi a velocità 5 aggiungendo a filo l’olio evo fino a raggiungere la densità che desideravo (io di norma non aggiungo mai tanto olio, la salsa è gustosissima comunque). Con questi tempi non si ottiene una pappetta omogenea ma rimane ancora una certa masticabilità. Io lo preferisco molto di più. :-)

In questa ricetta ho usato dei pomodori piccadilly al posto dei San Marzano e per fare la fotografia li ho farciti. Di solito però prediligo mettere la salsa in una ciotola e lasciare che siano i miei ospiti a decidere quanto farcirli.

Lasciaci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>