Di cucina, creatività e fotografia. Di ricordi e tradizioni d'infanzia per non perderne il segno. Una buona dose di musica, di incostanza e di pigrizia.

Fotomicilla
Filetto di tonno in crosta di pistacchi

Con zeste di agrumi e marinato in salsa Tamari.

  • IMG_7041
  • IMG_7047
  • IMG_7040

La ricetta di oggi è una delle mie preferite. È adatta per l’estate, di grande impatto estetico, ma soprattutto velocissima e semplice da preparare: filetto di tonno in crosta di pistacchi e scorzette di agrumi.

Il tonno è un pesce dalle carni molto delicate, di norma apprezzato anche da chi non è un grande amante del pesce, richiede una cottura veloce per assaporarlo in tutta la sua magnificenza. È perfetto anche nelle diete ipocaloriche, gustoso e saporito, ha un’unica pecca, è piuttosto costoso. Abbinato ai pistacchi e alle zeste di agrumi è davvero spettacolare.

Questa è una ricetta perfetta anche per dei finger food che ho proposto un paio di sabati fa ma di cui parlerò in un’altra occasione.

Filetto di tonno in crosta di pistacchi
Ingredienti
  • filetto di tonno, 2 fette da g. 180 cad.
  • pistacchi non salati, g. 100*
  • limone, arancia e lime per le zeste, ½ per ogni tipo
  • salsa di soia Tamari, q.b.
  • sale affumicato con legno di faggio, q.b.
  • olio di sesamo, 1 cucchiaio
Procedimento
  1. Rendere regolari i filetti di tonno. Ricavare dei parallelepipedi di circa cm. 10x4x4. (Gli scarti possono essere usati per una tartare veloce battuta al coltello e condita con sale, olio evo, sesamo tostato e qualche goccia di limone)
  2. Una mezzoretta prima di servire lasciare il tonno a marinare con la salsa Tamari.
  3. Tritare i pistacchi con il mixer in modo da creare una farina piuttosto grossolana e metterli in un piatto fondo.
  4. Con l’apposito strumento ricavare delle striscioline di scorza degli agrumi e tagliarle a pezzetti. In alterativa, con il pelapatate recuperare la scorza facendo attenzione ad evitare la parte bianca amarognola. Tagliarla prima in striscioline sottilissime e poi a pezzetti. Aggiungere le scorzette al trito di pistacchi.
  5. Mettere sul fuoco una padella e farla scaldare molto bene.
  6. Togliere il tonno dalla marinatura e “impanarlo” con i pistacchi avendo cura che aderiscano bene a tutte le pareti.
  7. Ungere la padella con l’olio di sesamo e mettere il tonno nella padella ben calda in modo da sigillare per bene la carne e mantenere tutti i preziosi succhi all’interno. Dovrà rosolare per 30-40 secondi su ogni lato (fate attenzione a non bruciare i pistacchi, sarebbe un peccato!).
  8. Tagliare a metà i filetti. Se risultano molto rosati all’interno allora saranno prefetti. Il segreto per un tonno perfetto, morbidissimo, che contenga tutti i suoi succhi, è rispettare i tempi di cottura del punto precedente.
  9. Servire decorando con i germogli del crescione, appoggiare il tonno con la parte rosa appena tagliata in alto.
  10. Salare e servire con un’insalatina di misticanza o con verdure appena saltate.
Una piccola postilla.

*Se non riuscite a reperire i pistacchi non salati usate tranquillamente gli altri. Abbiate però cura di utilizzare meno sale prima di servire.

Lasciaci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>